Editorial Policies

Focus e ambito

Qwerty è il modo con cui viene denominata la tastiera europea. Si tratta delle prime sei lettere della riga più in alto della tastiera e quest’ordine è stato introdotto perché quando si cominciarono ad usare le macchine da scrivere con le tastiere rispettose dell’ordine alfabetico la gente andava troppo veloce e i tasti si aggrovigliavano. Allora, furono mescolate le lettere in modo da rallentare la scrittura, ma successivamente, nonostante questo problema sia stato completamente superato, la tastiera è sempre rimasta così. Noi crediamo che questa sia una buona metafora dell’intreccio tra cultura e strumenti tecnologici.
Infatti, le tecnologie basate sul computer costituiscono degli artefatti culturali presenti con diversi gradi di profondità nelle attività quotidiane di studio e di lavoro degli individui, dei gruppi sociali e delle istituzioni. Diversi sono i modelli che guidano il loro uso e gli ambienti on line che mediano l’interazione tra le persone. In ogni caso l’intreccio tra cultura e artefatti tecnologici risulta sempre più complesso e capace di determinare nuovi modelli d’interazione cognitivi, psicologici e sociali.

Qwerty nasce dalla consapevolezza della necessità di sviluppare la ricerca e la riflessione in questo settore e si rivolge a quanti si interessano dell’uso di tali tecnologie in contesti scolastici, formativi, sociali e di ricerca universitaria. Si propone come un forum di discussione circa l’uso delle tecnologie in contesti educativi e di formazione, considerando gli aspetti culturali, sociali, pedagogici, psicologici, economici, professionali.

 

Politiche delle sezioni

Articoli

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Book Review

Controllato Accetta proposte Non controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Educational Experiences

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Invited Articles

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Editoriale

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Sommario

Controllato Accetta proposte Non controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

La Teoria

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Gli Strumenti e le Metodologie

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Le Applicazioni

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

I Risultati e i Prodotti

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Postfazione

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Commentary

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed
 

Processo di Peer Review

Ogni manoscritto sarà esaminato alla cieca da almeno due revisori esperti.

Sebbene la redazione di Qwerty farà di tutto per garantire un rapido processo di revisione, non possiamo prevedere con precisione i tempi di pubblicazione. La nostra priorità, infatti, è la qualità dei lavori pubblicati e questo, a volte, può richiedere molto tempo. Se gli autori dovessero ritenere come troppo lungo il tempo di pubblicazione, possono ritirare l'articolo senza alcun problema. In ogni caso, la redazione è sempre disponibile per qualsiasi chiarimento

 

Open Access Policy

QWERTY ONLINE FIRST

QWERTY OnlineFirst è la sezione del nostro sito che consente di ospitare online gli articoli articoli accettati e in coda per l'assegnazione a una prossima uscita.
In questo modo, gli autori beneficiano di tempi notevolmente ridotti tra la submission e la pubblicazione degli articoli. Senza l'Online First, infatti, il lavoro di un autore apparirebbe online solo dopo l'inserimento in un numero finalizzato alla stampa.

Ogni articolo Online First è citabile utilizzando il DOI, ovvero il codice identificatore di oggetti digitali (DOI) assegnato a tutti gli articoli di QWERTY per cui tutti i metadati associati a quel contenuto sono registrati presso la DOI Foundation (www.doi.org). I DOI, del resto, forniscono un modo permanente per identificare i manoscritti pubblicati nell'ambiente online, anche dopo che sono stati assegnati a un'issue. A quel punto, sarà comunque possibile citare l'articolo utilizzando anche le informazioni sul volume e sul numero di pagina.

Normalmente, un articolo Online first non cambia aspetto e contenuti, tranne per l'aggiunta di dati di impaginazione e volume / problema. Gli autori non sono, infatti, invitati a rivedere nuovamente i loro articoli. Tuttavia, se vengono identificati errori, possono essere comunque corretti prima che l'articolo viene definitivamente pubblicato.


FIRST ONLINE ARTICLES:

Fear the Instagram: beauty stereotypes, body image and Instagram use in a sample of male and female adolescents - Fontanesi et al.

Transforming the space-time of learning through interactive whiteboards: the case of a knowledge creation collaborative task - Ritella e Sansone

Formazione insegnanti "aumentata": integrazione di metodologie e tecnologie al servizio di una didattica socio-costruttivista - Sansone e Ritella

 

Archiviazione

Questa rivista utilizza il sistema LOCKSS per creare un sistema di archiviazione distribuito tra le biblioteche partecipanti che consente loro di creare archivi permanenti della rivista.

 

Indexing

Fascia A - Anvur
SCOPUS
Emerging Sources Citation Index Web Of Sciences
Reuters
Finnish Publication Forum JUFO - Level 0
Norwegian Register for Scientific Journals, Series and Publishers - Level 1
Bibliometriske Forskningsindicator Denmark (BFI), IT and humanities (19)